La rivoluzione homunihativa…

Ed ecco a voi l’ultimo ritrovato del Web 2.0: l’Assistente Virtuale.
Inizialmente disponibile in versione "Serena La Brava Ragazza Fiorentina"…

…è ora disponibile anche in versione Marco Masini….


…e in futuro chissà.
Perché, come orgogliosamente dicono alla Talking Video Communications:
LA RIVOLUZIONE COMUNICATIVA E’ INIZIATA !!!
e ha l’accento fiorentino…

E, aggiungerei: il pulsante di Reset.
Perché non si sa mai…


Aggiornamento


Da: Digispace La mia homepage: http://www.digispace.it Il mio profilo Contattami Blocca questo utente
A: ilgattosilver

Oggetto:
Richiesta rimozione IFRAME
Data: 11 Giugno, 2007 – 00:53


Salve,

la presente per richiederLe gentilmente la rimozione immediata del contenuto Flash all’interno degli IFRAMEs nel Suo Blog.

Potrà mettere al loro posto gli screenshot linkati eventualmente ai rispettivi siti d’origine.

Certi della Sua comprensione La ringraziamo anticipatamente.

Ufficio Amministrativo Talking Video Communication & Digispace.it


A: Digispace La mia homepage: http://www.digispace.it Il mio profilo Contattami Blocca questo utente
Oggetto: Re: Richiesta rimozione IFRAME
Data: 11 Giugno, 2007 – 01:52


Gentile Ufficio Amministrativo Talking Video Communication & Digispace.it
e p.c.
Gentile Sig.ra Serena
Gentile Sig. Marco Masini

Innanzitutto desidero complimentarmi con codesto ufficio per la solerzia dimostrata: lavorare fino alle ore 0:53 per inviare ad un gatto bianco una mail a protezione dei propri interessi denota un senso del dovere raramente riscontrabile, anche nel Web 2.0 (o 2.1, non so a quale build siate arrivati).
Tuttavia tale gatto bianco, seppur completamente sordo per motivi genetici, non è sordo al grido di dolore che si leva dal Vostro Ufficio.
Pertanto, in cortese ottemperanza alla Vostra gentile richiesta, abbiamo sollecitamente provveduto alla rimozione del contenuto Flash(TM) all’interno degli IFRAMEs, nonchè degli IFRAMEs stessi in quanto di dubbia utilità una volta svuotati; e ciò esclusivamente per motivi decorativi.
Come da vostro suggerimento abbiamo inserito al posto del contenuto Flash(TM) degli IFRAMEs e degli IFRAMEs stessi degli screenshot linkati, eventualmente, ai rispettivi siti di origine.
Grati della certezza della Nostra comprensione e degli anticipati ringraziamenti, ricambiamo posticipatamente con gli interessi di legge.

Cordialissimi saluti
Ufficio Amministrativo del Gatto Silver
Ufficio Legale del Gatto Silver
Ufficio Oggetti Smarriti del Gatto Silver
Ufficio Rimborsi del Gatto Silver
Ufficio Manutenzione del Gatto Silver
Ufficio Collaudi del Gatto Silver



Da: Digispace La mia homepage: http://www.digispace.it Il mio profilo Contattami Blocca questo utente
A:
ilgattosilver

Oggetto: Talking Video Communication
Data: 11 Giugno, 2007 – 08:58


Buongiorno,

La ringraziamo per aver prontamente rimosso il contenuto flash dal Suo blog.

Ne approfittiamo per segnalarLe che tale richiesta non è affatto legata agli interessi della nostra azienda ma a precisi accordi/vincoli con entrambi i testimonial la cui immagine (intesa come video) va utilizzata unicamente all’interno di determinati contesti.

Grazie per la Sua gentilezza e complimenti al Suo blog

Cordiali Saluti,

Ufficio Amministrativo Talking Video Communication & Digispace.it


Visto il dibattito nei commenti, una nota storica per i gentili lettori:

C’era una volta Alan Turing, insigne matematico e tra i padri dell’informatica, che disse (più o meno): se una macchina ragiona in modo indistinguibile da un essere umano, è intelligente.
Da quel momento in molti si cimentarono per superare il cosidetto "Test di Turing", che in pratica consisteva nel far dialogare un umano con un elaboratore tramite tastiera, tentando di fargli credere che avesse a che fare con un altro essere umano; un antenato della chat insomma, solo che invece di Messenger all’epoca si usava una telescrivente.
Il primo programma fu ELIZA, in pratica una simulazione di un tipico strizzacervelli, di quelli che la tirano per le lunghe per svuotarvi il portafoglio.
Dopo ELIZA venne PARRY, un simulatore di paranoico schizofrenico (forse per trovare un cliente ad ELIZA), Escala, e via via una serie di altri programmi usati tra l’altro come "intelligenza artificiale" nei primi giochi di ruolo (intorno al 1975) tipo Dungeon&Dragons.
Con l’avvento del PC numerosi furono i programmi di questo tipo; personalmente ricordo il Dr. Sbaitso, programma MS-DOS che mi venne fornito insieme alla scheda audio Soundblaster montata sul mio 286 16Mhz, e che (grande novità) parlava, utilizzando per l’appunto la scheda audio.
Con l’andare del tempo tali programmi si sono sempre più perfezionati, con alterne fortune; ricordiamo, tra i più famosi:
  Jeeves di Ask.com;
l’infame graffetta di Microsoft Office, Clippy, e tutti i suoi parenti…
Insomma, la nostra Serena è l’erede -brevettata- in salsa Web 2.0 di una lunga e gloriosa tradizione…
Che poi mi piacerebbe sapere a cosa si applica ‘sto brevetto visti i precedenti, ma questo è un altro discorso…

Annunci

46 thoughts on “La rivoluzione homunihativa…

  1. Ho saggiato in lungo e in largo l’articolo: la signorina conosce più parolacce di uno scaricatore di porto.
    Il reset serve se la offendi troppo.
    A quel punto, lei si rifiuta di rivolgerti la parola e abbassa gli occhi disgustata(ma secondo me fa la ritrosa).
    Io, scanso equivoci, le ho chiesto anche scusa, le ho spiegato l’intento scientifico.

    Non so come faranno a rendere credibile la scenetta con Masini.
    😉

  2. commento n.5:
    ma fai Veramente di cognome e di nome Educato?
    questa mi mancava opperbacco!
    ps ho dato la buonanotte a sti ddu cosi vuoi che non la lasci a te caro il mio silverozzo da forlì?…vabbè da roma…;PPP
    bbonanotte!

  3. … non sento nulla e questo direi essere quasi una cosa positiva … giusto ? … posso scegliere una voce ammiccante e produttrice di ormoni ???? … di quelle che ti attizzano ? … anche se dicesse castronate lo ascolterei volentieri !!! …
    😀 😀 😀

  4. bellissimo!

    Capisco il difendere i diritti d’immagine della famosa “Serena La Brava Ragazza Fiorentina”, ma sto Masini che dovrebbe essere?

  5. Per il commento n.22

    La Signorina MsDewey è online da Ottobre/Novembre 2006

    Talking Video è un brevetto di Giugno 2006 con tanto di articoli del mese successivo su quotidiani ( purtroppo solo locali vista la potenza comunicativa del sottoscritto )

    http://www.talkingvideo.it/salastampa.asp

    Prima di scrivere commenti del genere avrebbe fatto bene a fare un paio di ricerche sul web

    saluti
    Marco, Digispace.it

  6. ps.

    si faccia due chiacchere ( in inglese ovviamente ) con la signora Dewey e poi con “Serena La Brava Ragazza Fiorentina”… come simpaticamente apostrofata dal gentile Gatto Silver

    e poi ci faccia sapere le Sue impressioni

    Di nuovo, saluti

    Marco, digispace.it

  7. Grazie Gatto Silver per la Sua nota storica

    Ne approfitto per sottolineare alcune cose :

    1) Talking Video non è un software di intelligenza artificiale – ci sono molti studi in corso ma ancora è molto lontano dal potersi fregiare di questo titolo

    2) La novità è un’altra, ovvero la concomitanza di un impatto visivo realistico con altrettanto realistiche risposte (vi garantisco che c’è chi domanda a “serena” se sia in diretta!)

    3) Marco Masini è il primo personaggio pubblico al mondo ad aver inserito sul suo sito internet il suo alter-ego virtuale (oltre 100.000 domande in soli 4gg)

    4) Sono solo dei giochini, non vedo cosa ci possa essere di “terribile” o di “agghiacciante”

    5) E’ triste che molte persone invece di apprezzare questa cosa (frutto di 2 anni di incessante lavoro) scrivano commenti tanto per… (gli scoop lasciamoli a chi li sa fare veramente)

    6) Esistono migliaia di software che consentono di inserire sul proprio sito assistenti virtuali – chiunque trovi qualcosa di uguale a Talking Video ( sia visivamente che nel dialogo ) sia così gentile da mandarci un link

    Grazie

    Marco, digispace.it

  8. ma ne abbiamo davvero bisogno? a partire da clippy intendo.
    se si continua su questa strada e’ forse perche’ se ne sente la necessita’?
    io no pero’ … mah

  9. …è soltanto un software!!

    Apparte mangiare, bere, dormire e pochissime altre cose vitali di cosa abbiamo realmente bisogno??

    Di quanti oggetti di dubbia utilità ci circondiamo?

    Non riesco proprio a capire…

    Saluti

    marco, digispace.it

  10. non era una domanda retorica. io sono abbastanza tecno-dipendente e ci sono dei sw di cui sento la necessita’, il T9, per dire il primo che mi viene in mente.
    io penso che ci siano software che facilitino l’uso della tecnologia e altri invece che non hanno questo scopo, mi chiedevo quindi a chi giova (e me lo chiedo perche’ magari mi sfugge non e’ una domanda retorica). tutto qua.

  11. Intanto, per l’appunto, è solo un software.
    Non sarà l’ultimo grido della tecnologia, non sarà nemmeno l’ultimo grido dell’impiccato, ma se può servire a stimolare una impresa a passare dall’analfabetismo informatico all’investire due soldi in tecnologia, ben venga.
    Che qui in Italia le nostre imprese manco sanno a che serve l’informatica….

  12. in realtà T.V.C. non è nato per giovare ma per stupire.. tante persone tecno-indipendenti (o meglio, distanti anni luce dalla tecnologia) rimangono a bocca aperta davanti a questa cosa

    come dicevo c’è chi crede di trovarsi di fronte una persona in tempo reale – ti riporto un brevissimo pezzo dei log di oggi tanto per farti capire :

    Domanda : a bona *** Risposta : video : ride6
    Domanda : gnocca *** Risposta : video : dailasciaperdere
    Domanda : usciamo insieme *** Risposta : video : nononepossibile
    Domanda : monosillabi *** Risposta : video : inserisciunaparoladisensocompiutodialmeno4lettere
    Domanda : sei stupenda *** Risposta : video : esagerato
    Domanda : bellissima *** Risposta : video : grazieseimoltogentile
    Domanda : di dove sei *** Risposta : video : sonodifirenze
    Domanda : io di roma *** Risposta : video : mifapiacere
    Domanda : ci incontriamo *** Risposta : video : nonsipuo
    Domanda : perche *** Risposta : video : nonimportaentrareneidettagli
    Domanda : e dai *** Risposta : video : noninsistereperpiacere
    Domanda : ma sei vera *** Risposta : video : tisembrofinta
    Domanda : ma sei in diretta *** Risposta : video : nosonoregistrata2
    Domanda : sposami *** Risposta : video : dailasciaperdere
    Domanda : fidanzata *** Risposta : video : nonsonoquiperrispondereacosepersonalichiedimiqualcosaltro

    …..

    Domanda : firenze *** Risposta : video : puoiesserepiuprecisocosacerchiinparticolare
    Domanda : concerto ennio morricone *** Risposta : video : adessoaprirolapaginaconlelencodeiprossimiconcertiafirenze
    Domanda : ciao serena *** Risposta : video : ciao
    Domanda : grazie *** Risposta : video : prego
    Domanda : sei gentile *** Risposta : video : graziemoltocarino
    Domanda : arriverderci alla prossima *** Risposta : video : oktisalutociao

    Grazie a “serena” sono aumentati notevolmente gli accessi ed il tempo di permanenza sul sito ( e questo non è poco! )

    Infine, tornando al fattore utilità.. il medesimo modulo messo in una pagina bianca o sotto “serena” ottiene sicuramente un effetto differente soprattutto nei confronti di chi il computer lo vede come un oggetto alieno!!

    Per il resto, vedremo…

    Saluti

    Marco, digispace.it

  13. In risposta a Marco:

    faccio pubblica ammenda per l’errore dovuto ad ignoranza e mancanza di tempo per fare le opportune verifiche, vado subito ad informarmi meglio.

    In ogni caso era semplicemente un esempio tra tanti: sicuramente un assistente virtuale non è qualcosa di mai visto prima, infatti il proprietario del blog ha provveduto ad elencarne diversi.

    Ho trovato ridicola Serena e avrei preferito vedere qualcun altro al posto di Marco Masini (e sono pure toscana). Naturalmente sono gusti personali e credo di avere il diritto di esprimere liberamente la mia opinione. Tutto questo senza aver mai avuto l’intenzione di giudicare in negativo il lavoro fatto, La prego di accettare le mie scuse se è questo che Le è arrivato. Si trattava di un commento in tono scherzoso.

  14. In risposta a HappyCure

    Non credo sia trapelata dai miei interventi alcuna richiesta di scuse ne tantomeno l’aver negato a chicchessia “..il diritto di esprimere liberamente la ‘sua’ opinione..”

    Serena è ridicola? Ok, gustibus

    Masini non piace? Ok, idem come sopra!

    Però La invito a rileggere questa frase che ha scritto :

    “Roba da pazzi… tra l’altro sono pure convinti di essere innovativi, originali??!! :-/…”

    Credo fosse un mio sacrosanto diritto risponderLe! O mi sbaglio?

    Ps. un ultimo appunto in merito all’assistente virtuale e soprattutto al Masini virtuale :

    – la novità nel primo caso non stà nell’assistente virtuale ma nell’utilizzo di una figura umana (come ms.dewey) che non solo guida alla scoperta del sito ma con la quale si può DIALOGARE

    – la novità nel caso del MASO virtuale è concettuale!! E’ il PRIMO PERSONAGGIO PUBBLICO AL MONDO a possedere un proprio alter-ego virtuale capace di dialogare con i propri fans 24ore su 24 e con la capacità di apprendere nuove domande/risposte giorno dopo giorno

    La tecnologia in questi casi passa in secondo piano! E’ abbastanza chiaro il concetto?

    Saluti

    Marco, digispace.it

  15. va be’ senti, io te lo dico..polemica o non polemica… io ho passato mezz’ora sul sito di masini a chiedergli di tutto. secondo me è una cosa carina. Pensa che figoo se lo si utilizzerà in punti informativi, per esempio nelle città, sotto le metropolitane, o anche per le mostre. e ti dico una cosa…sto morendo per averlo sul blog.. ti immagini che ridere!
    Baci.

  16. Capito Marco, grazie per avermi dedicato del tempo per chiarire, nel frattempo continuo a documentarmi.

    Probabilmente se “Serena” avesse avuto un accento neutro ed una buona dizione non mi avrebbe dato questa impressione di ridicolo. Il suo accento fiorentino mi trasmette un’idea di campanilismo, di “amatoriale” che vanifica un po’ la professionalità del lavoro svolto.

    Detto questo, ho trovato pure Ms Dewey fastidiosa: ci si stanca del suo ruolo dopo pochi istanti.

    Arrivederci.

  17. bel carteggio!
    purtroppo ho quotidianamente a che fare con persone che non supererebbero il test di Turing.
    ciau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...