Auguri. In economia.

Tempo di crisi, tempo di cassa integrazione, tempo di tagli lineari.
Un tempo che, forse, verrà ricordato come la fine di un'epoca: di un'epoca in cui i nominati del Grande Fratello vengono eliminati mentre i nominati dei partiti vengono eletti, di un'epoca che passò dai nani sulle spalle di giganti, che vedevano lontano, ai nani sulle spalle di ballerine, che non vedevano un cazzo (del resto provate voi a scrutare l'orizzonte seduti sulle spalle di una che balla)(1).
Un tempo in cui l'ombra dei protagonisti della nostra epoca si proietta maestosa verso Levante poiché, al tramonto, anche i nani lasciano ombre lunghe.
Quest'anno, come anche l'anno scorso e l'anno ancora precedente, non c'è da scialare, e quindi questa cartolina è tutto ciò che posso fare per voi…
Auguri a tutti!


Auguri in economia
 

P.S. A Capodanno e all'Epifania l'aggiungete voi la crocetta, così non ve la rimando…

Note:
(1) E' una metafora, ovviamente: sono ragionevolmente sicuro che Renato Brunetta non si sia mai seduto sulle spalle di Mara Carfagna.